giovedì 13 dicembre 2018, Aggiornato alle 22:16
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > “Codici errati per barattolame e vetro. Il Comune corregge il tiro grazie al M5S”

“Codici errati per barattolame e vetro. Il Comune corregge il tiro grazie al M5S”

Sostieni l'informazione libera e indipendente.
Supporta Cronache Nuoresi con una donazione.

Il M5S torna all’attacco sulla gestione della raccolta differenziata a Nuoro.

In particolare il referente comunale, la consigliera Mara Sanna, punta il dito sul fatto che la stragrande maggioranza dei rifiuti valorizzabili (carta, plastica e vetro + barattolame) siano conferiti ad un’unica ditta e l’applicazione dei codici errati per il loro conferimento.

«Il Movimento Cinque Stelle, intervenuto diverse volte, attraverso delle interrogazioni, per segnalare le svariate anomalie riscontrate sia nella metodologia di scelta di affidamento alla società, sia nelle autorizzazioni che la medesima non possedeva per gestire un tipo di rifiuto, ossia il multimateriale pesante (vetro e barattolame)».

Si lamentava l’errata applicazione del codice cer 15.01.07 (vetro) ad un rifiuto composto non solo da vetro, ma anche dal barattolame e quindi da classificare come 15.01.06 (imballaggi misti). Tale differenza non consente alla società e esecutrice del servizio di recupero di gestire tale rifiuto.

«In questi giorni, il Comune di Nuoro ha emesso una manifestazione d’interesse per l’individuazione di una o piùpiattaforme ambientali per il conferimento dei rifiuti valorizzabili, essendo in scadenza quelli affidati alla società sopra menzionata.
Anche in questo caso, indicavano al lotto 4 il codice CER 150107 per indicare il vetro ed il barattolame. Successivamente, attraverso la determina n°2198, del 26 ottobre, si rettifica la precedente n° 2103 del 16 ottobre relativa all’ avviso pubblico per manifestazione di interesse. Si sono accorti di una serie di errori e omissioni, ma la sostanza è che finalmente hanno capito l’errore e, di fatto, ci danno ragione»

Quindi i pentastellati lanciano la frecciatina alla Giunta Soddu ed in particolare all’assessore all’Ambiente Giuliano Sanna: «indirettamente confermano tutto quello che abbiamo ripetuto per mesi e mesi, ossia l’affidamento del recupero del multimateriale pesante (vetro e barattolame) ad una ditta priva dei requisiti di legge. Inoltre anche Nuoro Ambiente, la partecipata del comune, ha effettuato in maniera irregolare il trasporto».

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento