Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Due 28enni in manette per detenzione di due fucili semiautomatici e munizioni

Due 28enni in manette per detenzione di due fucili semiautomatici e munizioni

I Carabinieri con le armi sequestrate
I Carabinieri con le armi sequestrate

 

Due pregiudicati 28enni sono finiti in manette questo pomeriggio, nell’ambito di alcuni controlli messi a segno dai Carabinieri al fine di arginare il fenomeno della coltivazione di stupefacenti e il possesso abusivo di armi in zone impervie particolarmente interessate da gravi fatti di sangue.

L’operazione è stata messo a segno in località “Manaxilis”, nel Supramonte di Arzana, dai Carabinieri della locale Stazione con il supporto dello Squadrone eliportato Cacciatori di Sardegna.

Le armi sequestrate

Le armi sequestrate

A finire in manette, nel corso di una perquisizione, P. P.G. (allevatore pregiudicato – classe 1989) e D.F. (operaio pregiudicato – classe 1989) in seguito al ritrovamento nelle immediate vicinanze dell’azienda agricola in uso al P.P.G. di due fucili semiautomatici calibro 12, uno di marca Beretta con matricola punzonata e uno di marca Franchi con matricola abrasa, entrambi in buono stato di conservazione e ben nascosti tra i rovi.

All’interno dell’azienda, invece, sono state rinvenute 38 cartucce calibro 38 per pistola; 38 cartucce calibro 22 per carabina; 54 cartucce calibro 12 di varie marche/tipo; un’ottica di precisione per carabina; un kit di pulizia armi per armi lunghe e due bombolette di olio per armi.

Tutto il materiale rinvenuto è stato debitamente sequestrato mentre gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati associati alla casa circondariale di Lanusei.

I controlli continueranno anche nelle prossime settimane.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

*