Home > CRONACA REGIONALE > È mistero per una lite finita male al campo nomadi

È mistero per una lite finita male al campo nomadi

Carabinieri (foto S.Novellu)
Carabinieri (foto S.Novellu)

27enne ferisce cugino e denuncia tentativo violenza

Lite e accoltellamento all’interno di un campo nomadi: una donna di 27 anni ha ferito al ventre un 28enne, suo cugino e testimone di nozze. Il giovane è stato ricoverato in ospedale; fortunatamente non è in pericolo di vita.

Il fatto è avvenuto a Carbonia durante una lite fra il giovane e il padre della ragazza. Nella richiesta di aiuto al 112, tuttavia, la 27enne ha dichiarato di aver subito un tentativo di violenza sessuale da parte del ragazzo e di essersi difesa. Una volta arrivati al campo nomadi i Carabinieri hanno provato a ricostruire tutta la vicenda, ma hanno dovuto scontrarsi con l’omertà dei presenti.Non è stato possibile reperire i familiari poiché all’arrivo dei militari erano già fuggiti.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

*