Home > BARONIA > Budoni. Il Tribunale del riesame annulla l’abuso edilizio ma non tutti sono d’accordo

Budoni. Il Tribunale del riesame annulla l’abuso edilizio ma non tutti sono d’accordo

Sigilli dei Carabinieri al complesso residenziale di Tanaunella
Sigilli dei Carabinieri al complesso residenziale di Tanaunella

Il complesso residenziale di Tanaunella non è più sotto sequestro.

Ne dà  notizia lo studio legale Botticelli di Roma che ha seguito la causa dei 13 residenti denunciati nell’aprile scorso per abuso edilizio dopo il blitz dei Carabinieri (APPROFONDISCI).

I residenti, dopo il sequestro effettuato dalla Procura della Repubblica di Nuoro, avevano fatto ricorso e  il Tribunale del riesame presieduto da Presidente Vincenzo Amato a fine maggio ha dato parere positivo sul dissequestro degli appartamenti.

In particolare evidenziano gli avvocati che “il  presunto centro commerciale adibito ad abitazioni”, in realtà non sarebbe mai esistito. Proseguono tuttavia dicendo:« in quell’area ci sono due negozi che nulla a hanno a che vedere con i proprietari degli immobili».

«In realtà – afferma il legale – gli attuali proprietari sono venuti a conoscenza dell’abuso commesso dal costruttore, nel frattempo deceduto, successivamente all’acquisto dgli immobili e hanno inoltrato ai competenti uffici comunali pre tramite di tecnico la domanda per la conformizzazione e regolarizzazione delle opere che in realtà erano già state oggetto di parere favorevole da parte dell’ufficio tutela».

«Per correttezza di informazione, è necessario precisare che il Sostituto Procuratore nonostante la sentenza del Tribunale del riesame ha fatto ricorso in cassazione contro la decisione di quest’ultimo. Pensate voi quanto- conclude Botticelli- a questo punto quanto costa la giustizia ai contribuenti per una caso che non aveva proprio nessuna ragione di avere questi risvolti».

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

*