Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Muore carbonizzato per le fiamme sprigionate da un termocamino

Muore carbonizzato per le fiamme sprigionate da un termocamino

Cala Gonone, la casa in cui è morto carbonizzato Pietro Fancello
Cala Gonone, la casa in cui è morto carbonizzato Pietro Fancello

La vittima, Pietro Fancello, è stata trovata seduta su un divano

L’allarme è scattato oggi, intorno alle 7,30 del mattino, da parte dei vicini che hanno segnalato ai Carabinieri le fiamme che si sprigionavano dall’abitazione.

Pietro Fancello, classe 1924, è stato trovato seduto su un divano, morto carbonizzato, nella propria abitazione di Cala Gonone, in via degli Asfodeli.

Cala Gonone, la casa in cui è morto carbonizzato Pietro Fancello

Cala Gonone, la casa in cui è morto carbonizzato Pietro Fancello

Sul posto è intervenuta anche una squadra dei Vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza l’area dal momento che le fiamme erano già state spente dai vicini dei casa.

Il rogo che avrebbe ucciso l’anziano, secondo i Carabinieri di Dorgali, si sarebbe sprigionato dal termocamino posto nelle immediate vicinanze dell’uomo, che pare stesse dormendo al momento dell’incidente.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

*