Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Attrezzatura fotografica e motori per barche: la truffa arriva dal web. Denunciati 5 venditori

Attrezzatura fotografica e motori per barche: la truffa arriva dal web. Denunciati 5 venditori

McDonads Double Chicken

Operazione dei Carabinieri nel campo degli acquisti online: cinque cittadini ogliastrini avevano comprato prodotti mai recapitati

Attrezzatura fotografica, un motore marino e un tablet, sono alcuni dei prodotti di una serie di truffe online scoperto dai Carabinieri della Compagnia di Lanusei a danno di diversi cittadini ogliastrini che, dopo aver acquistato diversi oggetti, non hanno mai ricevuto la merce.

Nel mirino dei truffatori virtuali  diverse persone di Tortolì  che si sono rivolte ai Carabinieri dopo aver sborsato tra  i 25 e 1.200 euro tramite Postepay e bonifici bancari.

Complessivamente cinque le persone, tutte residenti nella penisola, sono state denunciate dai militari della stazione di Tortolì per truffa: una donna di 35 anni di Pompei (Napoli), con precedenti, una ragazza di 23 anni residente a Castelforte (Latina), una di 53 anni di Corigliano Calabro (Cosenza), un pregiudicato di 51 anni di Crotone e un romano di 41 anni, già noto alle forze dell’ordine.

La 35enne di Pompei aveva pubblicato un’inserzione su un sito specializzato per vendere una macchina fotografica Olympus a 393 euro: una volta incassato attraverso Postepay l’importo versatole da un operaio di Tortolì, non ha mai consegnato la merce.

La  giovane 23enne di Castelforte (Latina), invece, aveva messo in vendita un tablet per 70 euro.

Nella sua rete è caduta una casalinga di Tortolì, che dopo aver pagato alla venditrice tramite Postepay quanto pattuito, non ha mai ricevuto il prodotto.

Una donna della provincia di Cosenza proponeva virtualmente uova di fagiano, che un disoccupato di Tortolì ha accettato di comprare per 25 euro, sempre tramite Postepay: le uova sono sì arrivate in Sardegna, ma erano di gallina.

Il venditore di Crotone aveva messo in vendita un motore marino da 40 cavalli per 900 euro. L’acquirente di Tortolì che gli ha versato la somma sulla Postepay è rimasto senza merce.

Il danno più consistente è stato subito da A.A., impiegato 28enne di Lanusei ma residente a Tortolì,  che ha comprato un obiettivo fotografico Nikon per 1.296,91 euro, accreditati sul conto corrente del venditore romano denunciato.

Anche in questo caso il prodotto non è mai stato consegnato alla vittima del raggiro.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento


*